Articoli

Candidatura per il premio “Volontario del Sud”

Miei cari amici e care amiche! L’associazione ACCRI ha candidato Jhon Mpaliza per il Premio “Volontario del Sud”, una concreta opportunità che può davvero dare una reale spinta avanti alle campagne di sensibilizzazione, in particolare la causa per la pace nella DRCongo, che, come PeaceWalkingMan e insieme a voi e grazie al vostro costante sostegno, stiamo portando avanti.
ISTRUZIONI PER VOTARE:
1. Aprire il link: http://premiodelvolontariato.focsiv.it/…/john-mpali…/73/info scopri di più sulle cause ed il costante lavoro di Jhon.
2. Autenticarsi, fare il login cliccando sul link “Entra” posto in alto, a destra. NB: se non si ha un account/utente per questo sito, crearlo usando il modulo suggerito. Mettere una mail corretta perché verrà mandato una mail per attivare il tuo account appena creato. Quindi autenticarsi (fare il login)
3. Vota per me, cliccando sul link posto nella scheda, proprio in basso, dove c’è il numero di voti.
4. Chiedere ad amici di fare altrettanto

Pochi minuti per una causa duratura! Grazie!
Le votazioni si concluderanno il 6 ottobre alle 12.00. 

L’Associazione “Mai soli” cerca volontari a Bassano

Riportiamo il breve comunicato dell’associazione “Mai Soli” di Bassano Del Grappa:
“L’Associazione Oncologica Bassanese Mai Soli cerca volontari che diano la propria disponibilità alla guida di pulmino (patente B) al trasporto di persone malate dall’ospedale di Bassano del Grappa all’ospedale di Vicenza per sottoporsi a radioterapia. Per informazioni contattare l’Associazione telefonando al numero 348/0066349 o scrivendo all’indirizzo mail a.cora1@yahoo.it”

Altri riferimenti sull’associazione sono disponibili qui.

Volontariato Internazionale: cosa e dove sono i campi di lavoro

In questa pagina dell’associazione per la promozione sociale Lunaria è presente un dettagliato articolo dove si spiega cosa sono e dove si trovano i “workcamp”. Ne riportiamo un breve estratto, rimandandovi al sito per una lettura più completa.
“I campi internazionali hanno alla base un’idea di solidarietà e di cooperazione internazionale: attraverso un’attività concreta e l’incontro di persone di tutto il mondo, i campi permettono di vivere, nella quotidianità di una esperienza concreta, i valori del dialogo, della convivenza, della pace.” “I campi nascono e si diffondono come proposta concreta per gli enti e le comunità locali; propongono attività sociali senza fine di lucro, coinvolgono i giovani e le forze sociali del territorio dove si svolgono. Il lavoro nei campi – oltre che a realizzare obiettivi concreti – ha un valore formativo ed educativo alla socialità, a relazioni collaborative e cooperative, alla responsabilità comune in uno spirito di solidarietà e impegno civile.”
“I campi di volontariato sono organizzati da associazioni specializzate -come Lunaria- negli scambi internazionali, assieme a gruppi e associazioni locali, municipi, cooperative. I campi sono quasi sempre autofinanziati. Ecco perché le organizzazioni come Lunaria chiedono una quota di iscrizione a chi parte.”

Opportunità di SVE in Serbia (scadenza giugno 2017)

La cooperativa Margherita sta cercando due ragazzi/e tra i 18 e i 30 anni per il progetto di Volontariato Europeo “IT-RS: ITalian volunteeRS promote active participation of disadvantaged youth”. Al volontario/a saranno garantiti:

  • Il rimborso del viaggio
  • Vitto e alloggio
  • Un pocket money mensile
  • L’assicurazione sanitaria
  • Supporto per lo svolgimento delle attività, linguistico e sociale

Il progetto inizierà in Settembre 2017 e durerà 4 mesi. I posti disponibili sono due per giovani dai 18 ai 30 anni. I requisiti principali sono:la motivazione rispetto al progetto e una conoscenza base dell’inglese.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 giugno 2017. Maggiori informazioni a questo link.

Esperienze Forti a Vicenza

Riceviamo e volentieri pubblicizziamo l’evento organizzato dal Comune di Vicenza.
“L’opportunità di fare qualcosa di nuovo, diverso e interessante durante l’estate. L’occasione per metterti in gioco e sperimentare ambienti che magari non conosci.
COME, DOVE E QUANDO
Dal 13 giugno all’ 8 settembre puoi conoscere una realtà culturale, ambientale e sociale del Comune di Vicenza, e fare un’esperienza di volontariato per 2-3 settimane, con altri ragazzi della tua età.”
Tutti i dettagli per partecipare qui.

Puliamo il nostro territorio! (Iniziativa a Cervarese Santa Croce marzo 2017)

Domenica 12 marzo 2017 la Protezione civile con il Comune di Cervarese Santa Croce organizza la consueta “pulizia del territorio” gestita da volontari con i mezzi forniti dal Comune. Ritrovo alle 07:30 a Fossona. Dettagli nell’immagine!

Cercasi animatori per doposcuola a Cervarese Santa Croce (marzo 2017)

Dopo la Campanella è un doposcuola organizzato da ENARS e dal Comune di Cervarese Santa Croce per i ragazzi della scuola media Karol Wojtyla.
Per partecipare alle selezioni basta essere maggiorenni. Il doposcuola è previsto il mercoledì e il venerdì dalle 14:30 alle 17. Maggiori informazioni nell’immagine.

Rane e Racoete, storie di anfibi a Cervarese Santa Croce

L’iniziativa di giovedì sera, “Rane e Racoete, storie di anfibi” che si è svolta all’ex chiesa di Montemerlo (in via Montemerlo, 1) a Cervarese Santa Croce ha visto una discreta affluenza di pubblico molto interessato all’argomento. Ringraziamo Luca Bedin per il suo chiaro intervento, la Lipu Padova per la disponibilità e il Comune di Cervarese Santa Croce per la sala! Se qualcuno volesse partecipare come volontario nel sito della Lipu sono presenti tutti i contatti!

SOS Anfibi!

L’associazione SOS Anfibi, presente in tutta la provincia di Padova, cerca volontari!

L’associazione SOS Anfibi, presente in tutta la provincia di Padova, cerca volontari in vista dell’uscita dal letargo degli anfibi (rane, raganelle, rospi).
L’incontrollata antropizzazione del territorio rende quasi indispensabile la presenza di “rospisti”, volontari opportunamente preparati che aiutino trasportandole a mano, i nostri amici saltellanti durante il periodo riproduttivo, affinché varie specie non scompaiano completamente dal nostro territorio. Oggigiorno si trovano infatti costrette ad attraversare strade o ostacoli artificiali che ne compromettono grandemente il numero, rendendo a rischio la sopravvivenza di interi gruppi. Con un impegno minimo, di qualche sera all’anno, si possono aiutare trasportandole da un capo all’altro di un attraversamento. Tutti i dettagli sono presenti nel sito dell’associazione.
Riportiamo qui un breve estratto per capire di cosa si parla:
” Gli anfibi si svegliano ed escono dal letargo a fine inverno, quando le temperature serali raggiungono gli 8-9 gradi di temperatura, e la migrazione prosegue generalmente fino alle prime settimane di aprile. Molto dipende dalle condizioni atmosferiche. Se la stagione sarà calda e/o piovosa il fenomeno potrebbe esaurirsi in poche settimane, al contrario con una stagione fredda e/o asciutta, potrebbe protrarsi anche per più di due mesi. Gli anfibi amano l’acqua e l’umidità perciò la loro migrazione sarà più copiosa in serate umide e piovose (…)”.