AVVISO IMPORTANTE ACCESSO SPORTELLO INFORMAGIOVANI

Dal 1 febbraio 2022 obbligo Green Pass “base” per accesso ai pubblici uffici

L’art 3 del DL 1/2022 stabilisce che dal 01/02/2022  il possesso della certificazione cosiddetta ordinaria diviene requisito essenziale per l’accesso ai pubblici uffici, ai servizi postali, bancari e finanziari, alle attività commerciali.

Vi informiamo pertanto che anche l’accesso allo sportello Informagiovani sarà possibile previo controllo del Green Pass da parte degli operatori addetti.

Servizio Civile Universale 2021/22 – I progetti a cui candidarsi

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale in data 13 dicembre 2021 ha pubblicato il Bando per la selezione di 56.205 operatrici/ori volontarie/i da impiegare in progetti relativi a programmi di intervento di Servizio Civile Universale da realizzarsi in Italia, all’estero, nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale – Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) e in programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale” dopo aver pubblicato il 3 dicembre 2021 l’elenco dei programmi di servizio civile universale finanziati.

In particolare:

  • 54.181 operatrici/ori volontarie/i saranno avviate/i in servizio in 2.541 progetti, relativi a 484 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia;
  • 980 operatrici/ori volontarie/i saranno avviate/i in servizio in 170 progetti, relativi a 38 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero;
  • 37 operatrici/ori volontarie/i saranno avviate/i in servizio in 4 progetti, relativi a 2 programmi di intervento, finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” Misura 6 bis e da realizzarsi nelle regioni Calabria e Sicilia, con il riferimento all’asse di finanziamento asse 1 bis – giovani disoccupati;
  • 1.007 operatrici/ori volontarie/i in 103 progetti (della durata di 12 mesi), relativi a 45 programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale”.

Nello specifico, il Centro Servizi Padova e Rovigo Solidali ODV ha ottenuto il finanziamento del programma Rigener-Azioni 2030: creiamo comunità inclusive e solidali sostegno, che ha come ambito di azione l’inclusione e la partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese.

Il programma contiene 5 progetti, da realizzarsi tra Padova e Venezia. Obiettivo comune dei progetti, che coinvolgeranno diverse realtà associative del territorio di riferimento, è rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

Questi i progetti:

  • Per la comunità noi ci siamo ancora: con il Servizio Civile tieni acceso il motore della solidarietà!
    Centro Servizi Padova e Rovigo Solidali ODV, 4 posti
  • RIGENER/ARTI. Arte per il territorio e la comunità
    Associazione Culturale Fantalica e Associazione Nova Symphonia Patavina, 4 posti
  • Servizio Civile: uno spazio per re-inventare il dialogo interculturale
    XENA centro scambi e dinamiche interculturali, Open Your Borders, Associazione Popoli Insieme, 5 posti
  • Il Servizio civile per una società inclusiva, nessun@ esclus@!
    Associazione Granello di Senape, Associazione Ali Solidali, Fondazione La Casa, 5 posti
  • Verso il 2030: ambasciatori di volontariato per lo sviluppo sostenibile
    Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della Città Metropolitana di Venezia, 4 posti

Tutti i progetti avranno durata di 12 mesi e prevedono un impegno settimanale di 25 ore distribuite su 5 giorni a settimana, solitamente dal lunedì al venerdì.

L’elenco dei progetti è visibile nel sito del Dipartimento https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/avvisi-e-bandi/servizio-civile/bandi-di-selezione-volontari/bando-ordinario-2021/
e sul sito www.scelgoilserviziocivile.gov.it.

CHI PUÒ PRESENTARE LA PROPRIA CANDIDATURA AL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Requisiti per candidarsi:

  1. cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché la/il candidata/o sia regolarmente soggiornante in Italia
  2. aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda
  3. non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

In alcuni casi, nei singoli progetti, in relazione alla specificità delle azioni previste, possono essere indicati dagli enti titolari dei progetti ulteriori specifici requisiti oltre ai tre sopra indicati e in aggiunta, eventualmente, a quelli richiesti per partecipare a progetti PON IOG “Garanzia Giovani” (art. 3 del bando)

La/Il giovane che intenda partecipare agli specifici progetti afferenti al programma quadro di sperimentazione del “Servizio civile digitale”, non deve possedere altri specifici requisiti, oltre ai tre requisiti sopra elencati.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di partecipazione e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio, a pena di esclusione dalla procedura. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal proseguimento del servizio.

Possono candidarsi le/i giovani (fermi restando i requisiti sopra indicati) che:

  • nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
  • abbiano interrotto il Servizio civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già prestato servizio in passato in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” ed intendano presentare la propria candidatura per gli altri progetti di servizio civile universale e servizio civile digitale;
  • abbiano già prestato servizio in un progetto di servizio civile nazionale ed universale ed intendano presentare la propria candidatura per un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”;
  • abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi di cui all’articolo 3 del bando;
  • le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui ai precedenti articoli.

Non possono candidarsi le/i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista ed intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

COSA OCCORRE PER CANDIDARSI

Le/I candidate/ dovranno produrre domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Le/i cittadine italiane/i residenti in Italia o all’estero possono accedervi solo tramite SPID di livello di sicurezza 2www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid

Le/I cittadine/i di Paesi appartenenti all’Unione europea e le/gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Le/I cittadine/i extra comunitarie/i regolarmente soggiornanti in Italia al momento della presentazione della domanda devono obbligatoriamente allegare, oltre ad un documento di identità valido, anche il permesso di soggiorno in corso di validità o la richiesta di rilascio/rinnovo dello stesso.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 26 gennaio 2022. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino alle ore 14:00 del giorno 25 gennaio 2022, giorno precedente a quello di scadenza del presente bando.

È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.

Oltre a SPID/credenziali di accesso, è inoltre richiesto:

  • documento di identità valido;
  • curriculum vitæ completo di:
    1. data;
    2. firma;
    3. esperienze sociali già svolte con l’indicazione del periodo esatto;
    4. dicitura: “Consapevole che le dichiarazioni false comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, si dichiara che le informazioni riportate nel presente curriculum vitae corrispondono a verità”;
    5. dicitura: “Si autorizza al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del GDPR (UE) 2016/679 e del D.Lgs 196/03″;

Sui siti internet del Dipartimento www.politichegiovanili.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

NOTE IMPORTANTI

È importante evidenziare che in considerazione degli scenari assai incerti di evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ancora in atto, non si esclude che i progetti, in fase di attuazione, possano essere soggetti a rimodulazioni temporanee, sia con riferimento alle modalità operative (privilegiando ad esempio le modalità da remoto per la formazione e per lo stesso servizio) sia, laddove la situazione lo rendesse necessario, attraverso una modifica degli obiettivi o delle sedi progettuali originarie. In ogni caso l’operatrice/ore volontaria/o coinvolta/o sarà chiamato ad esprimere il proprio consenso alla prosecuzione del progetto così come rimodulato.

 

https://www.csvpadovarovigo.org/servizio-civile-universale-2021-22-info-utili/

 

 

Servizio civile universale

Sono 56.205 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di servizio civile. Fino alle ore 14.00 di mercoledì 26 gennaio 2022 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.818 progetti che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

In particolare, dei 56.205 posti di operatore volontario, 54.181 sono i posti disponibili per i 2.541 progetti da realizzarsi in Italia e 980 quelli per i 170 progetti all’estero. Si aggiungono 37 posti nei 4 progetti finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) “Servizio civile universale nell’Unione Europea” e 1.007 posti nei 103 dedicati alla sperimentazione del Servizio civile digitale.

Anche quest’anno, ogni singolo progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e riguarda uno specifico ambito di azione individuato tra quelli indicati nel Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del servizio civile universale. I programmi d’intervento sono, in totale, 566.

Sono previste, in alcuni progetti, riserve di posti per giovani con minori opportunità (disabilità, bassa scolarizzazione, difficoltà economiche, care leavers e giovani con temporanea fragilità personale e sociale). Previste poi, in altri progetti, alcune misure “aggiuntive” (un periodo di tutoraggio nell’ambito del servizio da svolgere oppure, per i progetti che si realizzano in Italia, un periodo da uno a tre mesi da trascorrere in un altro Paese europeo). Per candidarsi ai posti riservati il candidato dovrà necessariamente possedere lo specifico requisito richiesto.

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi.

Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari a € 444,30.

Nella sezione “Per gli operatori volontari” del sito politichegiovanili.gov.it sono consultabili tutte le informazioni utili alla presentazione della domanda nonché del bando, da leggere attentamente.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Vai al Bando

Vedi lo Spot 2021

Chiusure e Aperture periodo Festività

Chiusure Festivita’:
il 24-27-28-30 Dicembre 2021
e dal 3-4-5- 6 Gennaio 2022
Aperture:
Mercoledì 29 dicembre
a Saccolongo
dalle 15.30 alle 18.30
Venerdì 7 Gennaio
a Veggiano
dalle 10.00 alle 13.00
(su appuntamento)

contatti:
mail info@retegiovani.it
cell 344 09 66 075

Progetto VALI 

Il 30 Novembre scade la richiesta per la seconda fase del progetto VALI.

Progetto mirato a ri-orientare le persone disoccupate da almeno un anno verso il mondo del lavoro!

Scopri se hai i requisiti per partecipare al sito e in basso trovi i contatti e un evento in programma per Sabato 27  Novembre

Cosa bisogna fare per candidarsi?

  • Scaricare la domanda di partecipazione dal sito www.progettovali.it;
  • Controllare di avere tutte le caratteristiche descritte;
  • Compilare la domanda in ogni sua parte;
  • Allegare tutta la documentazione richiesta e inviarla esclusivamente via mail all’indirizzo progettovali@irecoop.veneto.it.

PER INFORMAZIONI:

Sito progetto: www.progettovali.it

Mail: progettovali@irecoop.veneto.it

Tel: 333-6227377

L’Help Desk attivo tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì, dalle 9:00 alle 13:00.

Sabato 27 novembre 2021, alle ore 11:00, si terrà un evento dedicato al Progetto Vali prenota il tuo posto.

INCONTRAINFORMAZIONE OSS Operatore Socio Sanitario

Al via anche per quest’anno l’edizione dedicata ai corsi di OSS; Veneto Lavoro e la Regione Veneto insieme ai Centri per l’Impiego organizza gli INCONTRAFORMAZIONE per far conoscere ad adulti e giovani le opportunità formative del territorio.

Ricordiamo che l’INCONTRAFORMAZIONE  è in collaborazione con gli enti formativi accreditati dove presenteranno i corsi di qualifica per operatore socio sanitario (OSS) – finanziati e riconosciuti dalla Regione del Veneto – che si svolgeranno nei prossimi mesi su tutto il territorio regionale.

Il programma per Padova prevede un incontro Lunedì 22 Novembre alle ore 11.00 per partecipare è sufficiente compilare il modulo di adesione online specificando gli eventi di interesse.

Se non riesci a partecipare all’incontro puoi sempre reperire informazioni sui corsi OSS  nella scheda dedicata pubblicata su ClicLavoro Veneto, mentre puoi consultare al documento gli enti accreditati che faranno partire i corsi divisi per province.

L’ammissione a ciascun percorso formativo sarà preceduta da una prova selettiva dei candidati mediante test e colloquio che si terrà in contemporanea in tutto il territorio regionale nelle seguenti date:

  • 15 dicembre 2021 (per corsi in partenza entro il 15 febbraio 2022);
  • 18 maggio 2022 (per corsi in partenza entro il 30 giugno 2022).

 

INAUGURAZIONE DELLA BIBLIOTECA

Oggi 3 Settembre ci sarà l’inaugurazione della nuova biblioteca a Veggiano , a partire dalle ore 20.30 con il saluto della autorità e dalle ore 21.00 con il momento conviviale e spettacolo “Piano Sky”

Nuovo punto informativo turistico a Teolo

NASCE IL NUOVO “Punto Informativo Turistico” A #TEOLO ✅
📣Il progetto, che avrà sede presso il Palazzetto dei Vicari di Teolo 📍 capoluogo, nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Cammini Euganei e il Comune di Teolo nel contesto più ampio dell’accoglienza turistica della destinazione Colli Euganei / Thermae Abano Montegrotto.
📣 Valorizzare la cultura e il territorio euganeo 💎: questa la mission dell’Associazione Cammini Euganei e di tutti i suoi volontari, cuore pulsante di tutta la progettualità.
📣 L’OBIETTIVO PRINCIPALE sarà quello di sviluppare il territorio a partire dal coinvolgimento della comunità locale e delle sue attività produttive, in particolar modo quelle connesse al turismo; e di valorizzare il territorio con la diffusione e la condivisione dei saperi locali, organizzando piccoli eventi in collaborazione con tutta la Comunità di Teolo.
📌 Tante le novità che si andranno a sviluppare nel corso dei prossimi mesi. 🔜
📣 Quando si parte ufficialmente? Il 24-25 luglio 2021 si terrà l’inaugurazione di questa nuova realtà presso il Palazzetto dei Vicari di Teolo📍, dove ha sede anche il MAC Museo di Arte Contemporanea “Dino Formaggio”.

FESTA DEL VOLONTARIATO A PADOVA- EDIZIONE 2021

La Festa del Volontariato e della Solidarietà torna domenica 3 ottobre 2021 in Prato della Valle a Padova. In questa occasione la cittadinanza ha la possibilità di conoscere i progetti e le persone che hanno reso Padova capitale europea del volontariato lo scorso anno.

L’iniziativa è organizzata da CSV Padova, Comune di PadovaCuammLegambiente PadovaArciAcliEnarsCsi Ambac. A causa dall’emergenza da COVID19 sono previste delle restrizioni che permettano di svolgere la festa in sicurezza.

L’evento

La Festa del Volontariato e della Solidarietà di Padova, da sempre occasione di incontro tra i volontari e la cittadinanza, è giunta quest’anno alla sua XVIII edizione.

Il Festival si svolge in Prato della Valle: dal mattino alla sera saranno presenti numerosi stand delle varie associazioni.

Nelle scorse edizioni la giornata era arricchita da esibizioni, animazioni e sfilate. Per la Festa di quest’anno gli organizzatori stanno ancora valutando e raccogliendo proposte di attività che rispettino le norme e permettano la tutela della salute e della sicurezza di tutti i partecipanti alla manifestazione.

L’appuntamento è per domenica 3 ottobre 2021. Le realtà e le associazioni che desiderano essere presenti possono iscriversi compilando l’apposito modulo di adesione entro il 30 luglio 2021.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI VISITA IL SITO DI PROGETTO GIOVANI DI PADOVA.

Vuoi dare un’accelerata al tuo futuro?

Ti interessa il mondo dell’informatica e vuoi dare un’accelerata al tuo futuro?
Partecipa al nostro corso gratuito di 5 giorni di full immersion su temi legati al mondo devops e
database administration: Linux, RedHat, Ubuntu, Shell, Phyton, Git, Postgresql, Cloud, Oracle,
Mongodb, Docker, Kubernetes non saranno più termini sconosciuti!
Siamo Miriade, azienda di consulenza informatica di Thiene (VI), e i nostri formatori specializzati e
certificati ti aspettano presso la nostra sede, in via Castelletto 11, dal 26 agosto al 30 agosto per
questa full immersion nel mondo IT.
Se vorrai e sarai tra i corsisti più meritevoli, infine, avrai la possibilità di entrare a far parte del nostro
team in una delle nostre sedi Thiene, Padova o Venezia e ti garantiremo ulteriori giornate di
approfondimento su Kubernetes, il cloud provider AWS, lo sviluppo python e i DB NOsql!
Clicca sul link per tutte le info e per inviare la tua candidatura entro il 19 luglio
https://rebrand.ly/miriade-academy
Che aspetti? I posti sono limitati!