Chiusura per festività

Vuoi capire meglio cos’è IL PROGETTO ERASMUS+?

Se ne hai sentito parlare ma non hai mai capito se poteva essere un’occasione anche per te, vai al link e leggi quali sono le opportunità che offre il programma.

Non occorre essere per forza iscritti all’università, non bisogna lasciare per forza casa per mesi e mesi. L’europa ha in serbo per i propri cittadini molte esperienze per creare i futuri cittadini del mondo.

Se cerchi un avventura vai al link!

Agenzia Nazionale Giovani e Comune di Padova firmano un Protocollo di Intesa nell’ambito di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020

E’ stato firmato questa mattina dal sindaco di Padova Sergio Giordani e dal direttore generale della Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) Domenico De Maio il Protocollo d’Intesa in occasione della nomina di Padova a Capitale Europea del Volontariato.

“E’ del tutto evidente che Padova, in quanto Capitale Europea del Volontariato vuole divulgare ed allargare a livello anche internazionale le best practice che le hanno permesso di ottenere questo prestigioso riconoscimento- commenta il sindaco Sergio Giordani– riconoscimento che è frutto dell’impegno delle migliaia di volontari che in campo sociale, culturale e sportivo mettono le proprie competenze e il proprio entusiasmo a disposizione degli altri. Coinvolgere i nostri giovani e creare opportunità di scambi di esperienze con altri giovani in Europa, è un obiettivo che sarà possibile realizzare anche con il supporto dell’ Agenzia Nazionale Giovani, che ringrazio per l’attenzione e la sensibilità che ha dimostrato nel definire questo Protocollo con noi”…continua a leggere l’articolo al link

EUROPEER

Sono ancora aperte le iscrizioni al Corso di formazione “EuroPeer” che si terrà nella Repubblica Slovacca dal 12 al 17 novembre prossimo.

L’obiettivo del Corso di formazione “EuroPeer” è preparare i partecipanti alla partecipazione attiva alla rete EuroPeers, costituita da giovani che hanno preso parte ai Programmi europei di mobilità e che vogliono condividere le loro esperienze con i loro pari.

Gli EuroPeers informano i giovani sulle opportunità offerte dai programmi europei nelle scuole, nelle fiere, nei circoli giovanili, nei centri culturali o in strada e parlano delle loro esperienze; organizzano o partecipano ad attività, motivano i giovani a diventare attivi ed esplorare l’Europa.

Termine entro cui inviare la candidatura: 13 ottobre 2019.
Termine entro cui le Agenzie Nazionali effettueranno la selezione: 18 ottobre 2019.

Link per approfondire ed inviare la propria candidatura: https://www.salto-youth.net/tools/european-training-calendar/training/europeer-training-course.8282/

Esperienze di tirocinio e lavoro con il corpo europeo di solidarietà

Le esperienze di tirocinio e lavoro costituiscono un’opportunità per i giovani iscritti al Corpo europeo di solidarietà per aiutare gli altri e nello stesso tempo acquisire competenze e sviluppare abilità professionali, sociali e interpersonali, che ne facilitino la transizione verso il mercato del lavoro.

I tirocini sono considerati una pratica lavorativa a tempo pieno, rinnovabili una solo volta, retribuiti dall’organizzazione responsabile del tirocinio. Hanno una durata che varia da 2 a 6 mesi e si svolgono sulla base di un accordo scritto, nel rispetto delle norme sul tirocinio vigenti nel Paese in cui si realizzano.

Le opportunità di lavoro sono a tempo pieno, hanno una durata che varia da 3 a 12 mesi e prevedono la retribuzione del partecipante da parte dell’organizzazione responsabile dell’assunzione. Si realizzano a fronte di un vero e proprio contratto di lavoro, nel rispetto delle norme vigenti nel Paese in cui si concretizzano.

Chi può partecipare
Tutti i giovani provenienti da un Paese membro dell’Unione europea che abbiano fra 18 e 30 anni, a condizione che siano registrati al database di Corpo europeo di solidarietà. La registrazione può avvenire a partire dai 17 anni.

Chi può presentare progetti di tirocinio e lavoro
Qualsiasi organizzazione pubblica o privata di un Paese membro dell’Unione europea può presentare un progetto per offrire ai giovani iscritti a Corpo europeo di solidarietà esperienze di tirocinio e lavoro. La condizione per presentare un progetto è possedere il Quality Label, che consente all’organizzazione di reclutare i giovani dal database di Corpo europeo di solidarietà.

Costi previsti in un progetto di tirocinio e lavoro
Costi di viaggio verso e dalla sede del progetto
Supporto organizzativo (supporto ai partecipanti, costi di gestione)
Contributo ai partecipanti per i costi di trasferimento e la sistemazione in un Paese straniero
Supporto linguistico
Supporto per l’inclusione di giovani con minori opportunità
Assicurazione per i partecipanti
Costi eccezionali
Costi per attività complementari

Quando e a chi presentare i progetti di tirocinio e lavoro
Per il 2019 le organizzazioni in possesso di Quality Label possono presentare progetti all’Agenzia nazionale del proprio Paese (in Italia l’Agenzia Nazionale per i Giovani), nella prossima scadenza:

• 1 ottobre 2019

Come presentare un progetto di tirocinio e lavoro
La presentazione del progetto avviene esclusivamente online attraverso lo specifico modulo per Traineeship and Job projects (webform ESC21), disponibile all’indirizzo https://webgate.ec.europa.eu/web-esc/screen/home
Attenzione! Per poter procedere alla compilazione del form l’organizzazione e tutti i partner devono essere in possesso di codice PIC, il numero identificativo che viene attribuito al momento della preliminare registrazione sul Portale dei partecipanti ai programmi dell’UE.
Per approfondire tutte le caratteristiche e i criteri di partecipazione è fondamentale consultare la Guida al Programma Corpo europeo di solidarietà 2019.

Dove vivono le occasioni per i giovani?

All’interno del sito di ANG puoi trovare notizie legate alle novità sulle politiche giovanili, ma non solo se vai al pulsante “Occasioni” potrai trovare a livello nazionale, tante attività legate ai temi dell’innovazione, dell’inclusione sociale, dell’imprenditoria giovanile, partecipazione, talento e molto altro!

 

Segui il link e lasciati ispirare!

Conosci lo “Youth Worker”?

Nell’ambito della conferenza internazionale “Recognise it! Inspiration to Advance” che si terrà a Napoli dal 14 al 17 aprile, organizzata dall’Agenzia Nazionale per i Giovani in cooperazione con l’Agenzia Nazionale tedesca, il SALTO Euromed and Good Practices e il SALTO Training& Cooperation, abbiamo organizzato una mattinata aperta al pubblico dedicata proprio al ruolo dello Youth Worker.

L’obiettivo del dibattito, al quale prenderanno parte, oltre al direttore dell’ANG Domenico De Maio, l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli Alessandra Clemente, Giorgio Guazzugli Marini della direzione generale per istruzione, gioventù, sport e cultura della Commissione Europea e rappresentanti del Dipartimento per le Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà quello di favorire una riflessione condivisa riconoscimento del ruolo dell’animazione socio-educativa (youth worker) ed avviare un percorso insieme a più attori per raggiungere tale obiettivo.

“Fermenti” bando per finanziare idee in progetti concreti!

“E’ il bando del Dipartimento per le Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale, presentato lo scorso 30 marzo a Cinecittà dal Sottosegretario Vincenzo Spadafora e dal Vice Premier Luigi Di Maio, che stanzia 16 milioni di euro per finanziare iniziative di imprenditorialità giovanile di natura sociale e coesiva che migliorino le condizioni di vita dei giovani e della collettività.

Sono cinque, in particolare, le sfide sociali individuate come prioritarie per le quali ti viene chiesto di proporre idee e sviluppare progetti: #Uguaglianza per tutti i generi; #Inclusione e #partecipazione; formazione e #cultura;Spazi, #ambiente e #territorio; Autonomia, #welfare, #benessere e #salute.

Il bando scade il 3 giugno 2019 alle ore 14.00. Cosa aspetti a partecipare? Potresti essere tu il protagonista di progetti che cambiano il volto del Paese.

Scopri come partecipare sul sito www.fermenti.gov.it

E’ nata la Radio dell’Agenzia Nazionale dei Giovani e non solo!

E’ nata la digital radio ha come obiettivo il coinvolgimento dei ragazzi, rendendoli protagonisti delle trasmissioni radiofoniche insieme ad esperti del mondo della politica, della cultura, dell’informazione, del lavoro e della società.

Per favorire una capillare informazione ed un coinvolgimento concreto e diretto di tutti i giovani l’Agenzia Nazionale per i Giovani,  ha pubblicato il bando per il finanziamento di progetti che prevedano la nascita di radio digitali rivolte ai giovani con l’obiettivo di favorirne la partecipazione attiva, l’inclusione, l’innovazione e la creatività, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Il bando è rivolto alle Associazioni senza fine di lucro attive nei settori dell’inclusione e della partecipazione giovanile da almeno 1 anno. Per il perseguimento di tali obiettivi è stato destinato un finanziamento complessivo pari a 320mila euro e per finanziare il maggior numero possibile di progetti l’importo complessivo del contributo concesso a ciascuna proposta progettuale collocata utilmente in graduatoria, non potrà essere inferiore a €5mila e superiore a € 16mila euro.

La domanda dovrà pervenire all’Agenzia entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 19 aprile 2019. Per informazioni è possibile rivolgersi ai numeri 06.37591201 – 06.37591237, agli indirizzi e-mail direzione@agenziagiovani.it e direzione@agenziagiovani.legalmail.it.

Le richieste di chiarimenti o approfondimenti dovranno essere inviate esclusivamente per posta elettronica certificata, entro e non oltre il termine del 10 aprile 2019 alle ore 13, agli indirizzi sopra citati e le risposte ai quesiti saranno pubblicate sul sito internet dell’Agenzia Nazionale per i Giovani all’indirizzo www.agenziagiovani.it.

COME PARTECIPARE

Per partecipare consulta il bando qui
Scarica il formulario per scrivere il progetto

La documentazione completa di gara per partecipare è consultabile all’indirizzo http://www.agenziagiovani.it/list-all-categories/amministrazione-trasparente/175-bandi-di-gara-e-contratti/bandi/3225-avviso-pubblico-per-il-finanziamento-di-iniziative-giovanili-per-la-creazione-di-un-network-di-radio-digitali-anginradio-rivolte-alle-nuove-generazioni

Ka2 via ai progetti!

“Con il calcio d’inizio tirato dall’Agenzia Nazionale dei Giovani (ANG) lo scorso 14 febbraio, è iniziata la partita che vede schierate in campo le associazioni beneficiarie dei progetti di partenariati strategici (ka2) della seconda scadenza del 2018.”

Tra i diversi ruoli dell’Agenzia Nazionale ricordiamo che sosterrà le organizzazioni  a produrre risultati tangibili, quali intellectual output, ossia materiali e moduli pedagogici, risorse didattiche, analisi, studi, azioni che portino effetti positivi e duraturi per le persone direttamente o indirettamente coinvolte nelle attività organizzate e che garantiscano lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative a livello organizzativo, locale, regionale, nazionale ed europeo che abbiano un impatto positivo sulla vita dei giovani.

Ricordiamo che un partenariato strategico dà l’opportunità, alle organizzazioni attive nel settore della gioventù, nonché alle imprese, agli enti pubblici, alle organizzazioni della società civile attive in diversi settori socio-economici, di cooperare per attuare pratiche innovative che portino ad un’animazione giovanile di alta qualità, alla modernizzazione istituzionale e all’innovazione sociale. Ma anche di cooperare per il riconoscimento e la certificazione a livello nazionale delle abilità e delle competenze frutto dell’educazione non formale, facendo riferimento ai quadri europei e nazionali delle qualifiche e utilizzando gli strumenti UE di convalida.

L’obiettivo di Ang è quello di “istituzionalizzare” momenti di incontro con tutte le organizzazioni per consentire luoghi di confronto, favorire attività di networking, fare rete e mettere a sistema strumenti, idee e risultati, dandone massima visibilità e diffusione, creando un sistema che sia sempre più riconosciuto e riconoscibile.